QUALI SONO LE CARATTERISTICHE DEGLI PNEUMATICI DA RALLYCROSS?

Gli pneumatici da rallycross devono soddisfare esigenze molto diverse e per questo devono avere una serie di caratteristiche. Il disegno deve essere conforme al regolamento tecnico e la mescola si deve adattare sia alla ghiaia che all'asfalto. La struttura deve essere complessa, in modo da poter offrire prestazioni senza precedenti ed essere in grado di sopportare le sollecitazioni prodotte da questo tipo di superfici quando si trovano ad affrontare un'auto da 600 BHP. Tutto questo non è per niente facile!

Disegno

Tutti gli pneumatici da rallycross omologati devono avere un disegno del battistrada conforme a un insieme di norme, secondo quanto approvato dalla FIA.  Gli pneumatici da rallycross ACB11 Cooper sono stati sviluppati a partire da una gamma di pneumatici slick da rallycross, nel rispetto delle norme che prevedono che una porzione di pneumatico compresa tra il 17% e il 25% sia occupata dal disegno oppure sia "vuota": il cosiddetto "rapporto pieni-vuoti". Pensato principalmente per essere utilizzato sull'asciutto, ACB11 ha un altro asso nella manica. È stato progettato in modo tale da permettere l'aggiunta manuale di scanalature nel disegno; in questo modo, anche uno pneumatico asciutto potrà diventare uno pneumatico intermedio o bagnato. Un numero maggiore di scanalature permette di disperdere una quantità maggiore di acqua e grazie a quest'operazione di taglio a tre fasi, i team e i piloti possono adattare il disegno dello pneumatico alle diverse condizioni ambientali. In occasione del Campionato RX, la gamma Cooper si è inoltre arricchita di un nuovo pneumatico da bagnato RX 17". Quest'ultimo è stato sviluppato in particolar modo per il Campionato europeo di rallycross di questa stagione.

Mescola

Le mescole da rallycross Cooper sono state collaudate e sviluppate nel corso degli anni per poter offrire sempre le migliori prestazioni in qualsiasi situazione, dal freddo della Scandinavia al caldo dell'Europa meridionale, del Brasile e degli Stati Uniti, su tracciati e superfici anche molto diversi tra loro. Per adattarsi alle nuove auto e ai regolamenti sportivi in continua evoluzione, nel corso degli ultimi due decenni è stato necessario aggiornare questa gamma, partendo dai prodotti per trazione posteriore fino ad arrivare a quelli per trazione anteriore e trazione integrale. Normalmente, una mescola da rallycross funziona bene a 90 °C su superfici miste, ma può anche raggiungere i 120 °C in condizioni di caldo estremo o su tracciati per la maggior parte asfaltati.

Struttura

Per fare in modo che la mescola e il disegno del battistrada possano disporre della migliore piattaforma possibile, tutti gli pneumatici da rallycross Cooper sono realizzati a mano utilizzando i migliori materiali presenti sul mercato per offrire ai piloti il miglior prodotto possibile. I laterali dello pneumatico sono rivestiti da diversi strati di kevlar e nylon per garantire la massima resistenza e flessibilità. Gli pneumatici sono progettati per soddisfare tutte le esigenze del pilota e resistere agli enormi carichi che si vengono a creare quando si atterra dopo un forte dislivello e quando si corre su marciapiedi dal bordo affilato. Gli pneumatici sono in grado di resistere a molte sollecitazioni, ma a volte si può verificare uno "sgonfiamento", di solito dopo che un'auto affronta un salto a una velocità eccessiva oppure dopo essersi scontrati con un altro pilota. Lo sgonfiamento è spesso il risultato di una ruota incrinata o della rottura della valvola durante l'impatto.

Collaudo

Impegnata costantemente da oltre 20 anni nella realizzazione di collaudi e sviluppi nel settore, Cooper si è sempre impegnata per poter offrire ai piloti gli pneumatici migliori e più veloci. Per far fronte a un mercato sempre più competitivo, il team di ricerca e sviluppo dell'azienda provvede a elaborare e collaudare sempre nuove strutture e soluzioni di mescola, lavorando a stretto contatto con altri team, per creare pneumatici che possano permettere ai campioni di rallycross di gareggiare instancabilmente, giro dopo giro, in uno degli sport motoristici più spettacolari e impegnativi del mondo.